Cos'è il marchio Ecolabel...

Cos'è il marchio Ecolabel...

e cosa significa?

E' una certificazione ad adesione volontaria, concessa a quei prodotti e servizi che rispettano criteri ecologici e prestazionali stabiliti a livello europeo.

L'ottenimento del marchio (un fiore), fondato sul rispetto scrupoloso di una serie di criteri che consentono alle strutture che lo ricevono di distinguersi, a livello europeo, per l'impegno al miglioramento della qualità ambientale e forniscono agli utenti garanzie sicure circa l'efficienza delle misure di protezione adottate, avviene tramite un Ente Certificatore, il quale attesta in azienda una situazione di basso impatto ambientale,  nel pieno rispetto dei criteri prestabiliti ed un impegno per un continuo miglioramento futuro. 

ecolabel  

L'Ecolabel per il turismo è nato il 14 aprile del 2003 quando la Commissione Europea ha esteso l'applicabilità del marchio comunitario di qualità ecologica ai servizi di ricettività turistica (Decisione 2003/287/CE). Il marchio è fondato sul rispetto scrupoloso di una serie di criteri che consentono alle strutture che lo ricevono di distinguersi, a livello europeo, per l'impegno al miglioramento della qualità ambientale e forniscono agli utenti garanzie sicure circa l'efficienza delle misure di protezione adottate.

Quali obbiettivi si pone?

I criteri stabiliti da Ecolabel mirano a limitare i principali impatti ambientali nei servizi ricettivi;
le strutture turistiche che si fregiano del marchio ecologico europeo si distinguono per l'impegno verso la salvaguardia dell'ambiente e, di riflesso, del benessere della salute umana.

La presenza dell'Ecolabel fornisce al turista garanzie circa:

  • Il contenimento dell'inquinamento atmosferico, idrico e del suolo grazie soprattutto all'utilizzo di prodotti più rispettosi dell'ambiente;
  • La corretta gestione e differenziazione dei rifiuti;
  • La riduzione degli sprechi energetici e di risorse;
  • La salvaguardia della biodiversità nelle aree poste sotto il controllo diretto della struttura ricettiva;
  • Un'alimentazione sana e corretta, che attinge in parte alle produzioni biologiche regionali;