Seleziona le date, inserisci il numero totale di persone per trovare la disponibilità e scegli fra le nostre migliori proposte.

Natale e... dintorni

Il mestiere più diffuso oggigiorno è quello di programmare il futuro. Proiettiamo i pensieri in avanti nel tentativo fatuo di non perdere tempo e invece lui, il tempo, è già passato. E poi accade il Natale. La memoria corre agli anni di bambino, all’attesa del mattino, all’abete decorato, e per un breve attimo recuperiamo il ritmo del cuore. Ci adagiamo nella lentezza della memoria e così il tempo cambia nome e si chiama vita. D’un tratto diventiamo autori dei nostri giorni e intuiamo che prenderci cura di noi, del nostro spirito, del nostro corpo, non è un diritto ma un dovere e che per farlo non occorrono oggetti di lusso, ma tempo, e nasce il desiderio di riprenderci il nostro tempo. Regalare il tempo da dedicare a noi stessi, alle persone che più amiamo, al loro benessere è un atto d’amore. Dedicare il tempo a noi stessi è un balsamo per l’anima.