Seleziona le date, inserisci il numero totale di persone per trovare la disponibilità e scegli fra le nostre migliori proposte.

Gambe pesanti? No grazie

Se fin dal mattino ti svegli con una sensazione di pesantezza agli arti inferiori, è ora di correre ai ripari.

Le gambe diventano stanche perché la loro muscolatura non riceve la quantità di sangue adeguata e quindi di ossigeno necessaria per poter svolgere appieno il lavoro richiesto.

Un organo o un tessuto infatti, per mantenersi sano, integro e poter svolgere le sue funzioni, deve ricevere un nutrimento adeguato, e soprattutto deve essere in grado di smaltire le scorie che derivano dal suo lavoro energetico. Nel caso delle gambe la situazione è molto più complessa: la posizione eretta ha creato condizioni idrodinamiche ben diverse rispetto ai quadrupedi in cui tutto il peso del corpo è uniformemente distribuito su quattro zampe. Nessun animale infatti soffre di varici.

Ecco i segnali che indicano un disturbo al microcircolo:

  • Gambe pesanti e indolenzite specialmente alla sera e dopo una prolungata permanenza in piedi;
  • Vene che 'affiorano' in superficie formando rilievi visibili sulle gambe;
  • Gonfiore localizzato al di sotto delle caviglie. Le gambe sono più pesanti e rigide del solito, come se fossero 'di sughero'.
  • Formicolii, prurito e crampi muscolari al polpaccio, con improvvise sensazioni di calore.

 

Tutti i disturbi sono più intensi al termine di una giornata in cui si è rimasti in piedi molto a lungo, nei giorni che precedono il ciclo mestruale e in estate.

Se ti riconosci in quanto hai appena letto ti consigliamo di approfondire continuando nelle pagine sotto e, magari, guarda anche i pacchetti specifici che abbiamo preparato  per te.

 

I nostri pacchetti per alleggerire le gambe

 

 

 

 

Approfondisci l'argomento Gambe Pesanti